anche su: logo Youtube   Logo Facebook    Logo Twitter resize 

Quarto Quaderno del Controsservatorio

  Quaderno 4 copertina small

 

E' uscito il quarto volume della collana "Quaderni del Controsservatorio Valsusa" (edizioni Intra Moenia). Chiedelelo in libreria.
Ogni volume approfondisce aspetti diversi della storia ultraventennale dell'opposizione al TAV Torino-Lyon.

Il quarto volume è curato da Livio Pepino:

IL TRIBUNALE PERMANENTE DEI POPOLI
LE GRANDI OPERE E LA VALSUSA

(costo di copertina: 10€)

Disponibile anche in pdf
chi fosse interessato a ricevere la versione digitale scriva a info@controsservatoriovalsusa.org
E' gradita una donazione
.

 

vedi tutti i quaderni

La sentenza emessa l’8 novembre 2015 dal Tribunale permanente dei popoli è una sentenza in qualche misura storica. In essa si attesta, tra l’altro, che, in Val Susa, «è stato omesso uno studio serio di impatto ambientale del progetto nel suo complesso, prima della sua autorizzazione; non si è garantita alle comunità coinvolte una informazione completa né veritiera in tempi sufficientemente precoci; si sono esclusi gli individui e le comunità locali da ogni procedura effettiva di partecipazione nella deliberazione e nel controllo della realizzazione delle opere, simulando anzi procedure di partecipazione fittizie e inefficaci; non si è dato corso ai procedimenti attivati nei tribunali per far valere i diritti di accesso alla informazione e alla partecipazione nei processi decisionali» e si aggiunge che «queste violazioni sono il prodotto di azioni deliberate e pianificate». Le conseguenti raccomandazioni al Governo italiano sono esplicite: aprire un confronto reale esteso a tutte le opzioni sul tappeto (compresa la “opzione Zero”) e, in attesa del relativo esito, sospendere i lavori del cantiere della Maddalena e l’occupazione militare della zona.
Aprire una nuova pagina, partendo da quelle raccomandazioni, è possibile. I fatti diranno chi vuole il dialogo e chi conosce solo le ragioni della forza.


Chi avesse difficoltà a trovare il libro in libreria ci contatti o lo segnali direttamente all'editore Intra Moenia